Contrabbando di alcolici, raffica di arresti

ANCONA – Otto arresti, 33 denunce, sequestri di tonnellate di alcolici e di altri beni: la guardia di Finanza stronca un traffico di alcolici ed evasione delle accise, simulando fittizi imbarchi dal porto di Ancona di bevande che invece rimanevano sul territorio nazionale. Nei guai anche spedizionieri e guardie giurate dello scalo anconetano.