Nazionale, Mancini: "Riportare l'Italia in alto"

Primo giorno da ct azzurro per Roberto Mancini. "Sono orgoglioso, felice ed emozionato. Sono qui, al momento giusto, per ricostruire e riportare l'Italia in alto", ha dichiarato in conferenza stampa a Coverciano l'allenatore jesino che ha concluso anzitempo la sua avventura allo Zenit San Pietroburgo. "Chiamerò Balotelli e parlerò con Buffon e De Rossi", ha aggiunto Mancini. L'allenatore ha firmato un contratto da 2 milioni di euro a stagione fino al 2020. Il suo debutto in campo è previsto per il 28 maggio in Svizzera durante l'amichevole contro l'Arabia Saudita.