Come è fatto il casuario, l'uccello più pericoloso del mondo

Il casuario è un grosso uccello incapace di volare più strettamente legato all'emù. Sebbene l'emù sia più alto, il casuario è l'uccello più pesante in Australia e il secondo più pesante al mondo dopo il suo cugino, lo struzzo. È ricoperto da dense penne nere a due punte che, da lontano, sembrano capelli. Queste piume non sono progettate per il volo ma per la protezione nell'habitat della foresta pluviale del casuario, mantenendo l'uccello asciutto e al riparo dalle spine appuntite presenti in molte piante della foresta pluviale. Lunghe e forti penne nude pendono dalle piccole ali dell'uccello. 

Uomo ucciso da un casuario, l'uccello più pericoloso del mondo
 
 


I casuari sono generalmente neri come gli adulti, ma i favolosi colori della pelle sul viso e sul collo variano a seconda delle specie e della posizione. I casuari femminili sono più grandi dei maschi e sono ancora più colorati.

Tutte e tre le specie di casuario hanno una corno, chiamata anche casco, che inizia a svilupparsi sopra la testa a uno o due anni di età. Il corno è realizzato in materiale spugnoso e ricoperta da uno spesso strato di cheratina, la stessa cosa di cui sono fatte le unghie. Anche se è abbastanza robusto, il corno può essere schiacciata nel mezzo abbastanza facilmente. 

Nessuno sa per certo perché i casuari abbiano un corno. Potrebbe rivelare l'età o il predominio di un uccello, o essere usato come una sorta di casco o ammortizzatore che protegge la testa dell'uccello mentre attraversa il sottobosco della foresta pluviale.

Il casuario è giustamente considerato l'uccello più pericoloso del mondo. Ogni zampa con 3 dita ha un artiglio simile a un pugnale sulla punta interna lunga fino a 4 pollici (10 centimetri)! Il casuario può aprire qualsiasi predatore o potenziale minaccia con un solo calcio rapido. Gambe potenti aiutano il casuario a correre fino a 31 miglia all'ora (50 chilometri all'ora) attraverso il fitto sottobosco della foresta.