Di Maio: «Il Jobs Act va rivisto, crea troppa precarietà. Quota 100 per le pensioni»

(LaPresse) "Il Job Act va rivisto, c’è troppa precarietà. La gente non ha certezza neanche più per prenotarsi le vacanze non solo per sposarsi per quanto è precaria la sua vita e se dobbiamo dare più forza all’economia la dobbiamo ridurre". Così Luigi Di Maio subito al lavoro nel suo ufficio al Ministero dello Sviluppo Economico da dove spiega i temi da cui intende partire. Non solo il Jobs Act. Da rivedere anche la legge Fornero ma anche investimenti per le auto elettriche. Poi una promessa: "Chiamerò qui come consulente Sergio Bramini".