Addio a Luke Perry, il Dylan di 'Beverly Hills 90210'

Luke Perry non ce l'ha fatta a riprendersi dall'ictus che lo aveva colpito nei giorni scorsi. L'attore, diventato una star planetaria negli anni '90 per la serie "Beverly Hills 90210", è morto a 52 anni in un ospedale californiano. Il divo del piccolo schermo non si è mai ripreso. Nei primi anni '90 la serie tv ambientata nella città della ricca borghesia californiana lo aveva imposto come sex simbol ombroso nei panni di Dylan McKay: un successo globale che gli aveva permesso di partecipare a diversi film come Buffy l'Ammazzavampiri, Il quinto elemento di Luc Besson e anche l'italiano Vacanze di natale 95 con Boldi e De Sica. Nell'ultimo periodo Perry era impegnato con le riprese della serie tv "Riverdale".