Usa, uccide un uomo e posta il video sui social network

Ha ucciso un anziano per strada postando il video dell'assassinio su Facebook, poi si è dato alla fuga diffondendo sui social un videomessaggio in cui ha confessato altri 13 omicidi. A Cleveland, in Ohio, è caccia a Steve Stephens, afroamericano di 37 anni, autore del folle gesto. Dopo aver ucciso il 74enne con un colpo di pistola, il killer al telefono dice: "Ho fatto un casino. Sono arrivato al limite e sono scattato. Avevo troppa rabbia e frustrazione..." Poi aggiunge: "Sono impazzito. Continuerò a uccidere finché non mi prendono". Le autorità ritengono sia armato e pericoloso. Il capo della polizia ha affermato che dalle verifiche condotte non risultano al momento altre vittime.